Siena, mamma abbandona neonata: ritrovata in un cassonetto

SIENA – Una neonata è stata trovata questa mattina dentro un secchione dell’immondizia a Campiglia D’Orcia, in provincia di Siena, da una donna del paese che si era recata a buttare la spazzatura. La piccola ora è ricoverata all’Ospedale di Abbadia San Salvatore in buone condizioni e, secondo quanto riferito dai carabinieri, è stata ritrovata in una scatola di cartone posizionata all’interno del bidone.

 Dopo oltre un’ora di interrogatorio, però, la donna che ha ritrovato la bambina nel cassonetto in provincia di Siena (una badante rumena) ha ammesso di essere la mamma della piccola riferendo ai carabinieri di non voler in alcun modo tenere con sé la bambina. La donna, 27 anni, con tre figli e il marito in Romania, si trova in Val D’orcia da circa sei mesi per svolgere la badante per un’anziana non autosufficiente. Dopo aver confessato, è stata denunciata per procurato allarme e simulazione di reato.

Be the first to comment on "Siena, mamma abbandona neonata: ritrovata in un cassonetto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.