Se cade la chiesa di San Benedetto a Norcia non cade lo spirito della sua “Contempl-Azione”

Benedetto da Norcia (480-547 ca. d.C) inventa l’Europa inaugurando con la sua regola un tipo di monachesimo nuovo, non un eremitaggio lontano dal mondo, ma attivo e immerso nella vita della comunità. Nate dall’impulso del suo ‘ora, lege et labora’ (prega leggi e lavora), presto si diffondono le abbazie in Italia ed Europa, “fulcro della civiltà dell’alto Medio Evo” dal VI al XI sec. (Jacques Le Goff).

Nei monasteri la preghiera è la base e il nutrimento dell’azione che si svolge poi nel lavoro manuale e intellettuale. Ne emergono centri che saranno alla base della nascita dell’Europa. In quei monasteri vennero conservate e ricopiate le opere antiche che altrimenti sarebbero andate perdute, attorno a quei monasteri fioriscono realtà agricole e artigianali che costituiranno un vero e proprio modello economico.

Se cade la chiesa dedicata a San Benedetto a Norcia non cade lo spirito della sua “Contempl-Azione”, ciò di cui ha bisogno questo nostro Paese e tutta l’Europa: un’azione basata sulla contemplazione e la lettura, cioè sul senso del nostro essere qui, del servire la vita degli altri, della cura per conservare e proteggere le cose fragili e belle del passato. Non è questione di essere credenti, ma di realizzare un modello di vita che ha animato la storia europea: il lavoro senza la contemplazione si riduce a tecnicismo autoreferenziale ed egoistico, la contemplazione senza il lavoro si perde nell’astrazione inefficace e in un vuoto senso di superiorità.

schermata-2016-10-30-alle-18-06-46
Adesso non servono le chiacchiere né il sentimentalismo cinico della notizia, che ci porta tra le macerie ma allo stesso tempo ce le allontana infinitamente. Quello che serve è l’ora et labora di Benedetto: riflettere sulla brevità della nostra vita e decidere per cosa la impegniamo, impegnarla per amare e proteggere chi ne ha bisogno, e poi lavorare bene e sodo perché in ogni ambito umano, dalla scuola alla finanza, dalla politica all’economia tutto sia al servizio dell’uomo e non della sua distruzione. Buona domenica a tutti. 


NB. Per aiutare i monaci benedettini di Norcia: it.nursia.org

 

web

Be the first to comment on "Se cade la chiesa di San Benedetto a Norcia non cade lo spirito della sua “Contempl-Azione”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.