Una strana nube radioattiva sull’Europa di cui non si conosce la provenienza.

 

Una strana nube radioattiva di cui non si conosce la provenienza è stata rilevata nelle ultime settimane sull’Europa.

La nube radioattiva prodotta da iodio 131 ha coperto tutta l’Europa e ha interessato soprattuto il confine tra Norvegia e Russia, la sua intensità non dovrebbe avere conseguenze per la vita, ma la radioattività di grande diffusione ha raggiunto la Finlandia, la Germania, la Polonia fino alla Spagna e alla Francia.

Test nucleari? Incidenti in qualche centrale dell’est? Sia la Norvegia che la Francia hanno avvisato la popolazione: Le misure di radioattività rilevate durante il mese di gennaio, pur essendo al di sopra della media, erano a valori estremamente bassi e non creavano alcuna preoccupazione per l’uomo o per l’ambiente».

Sono subito partite indagini per stabilire la causa della fuoriuscita della nube radiottiva, Astrid Liland afferma che «nei giorni in cui sono state rilevate le radiazioni c’era maltempo su gran parte dell’Europa, e questo ha impedito di risalire al luogo del rilascio.

Alcuni indizi farebbero però pensare a un’origine dall’est dell’Europa». L’indagine non si ferma grazie anche a uno speciale aereo della US Air Force, che può rilevare anche piccolissime dosi di radiazioni e restringere così la zona di provenienza.

B.N

Fonte

Be the first to comment on "Una strana nube radioattiva sull’Europa di cui non si conosce la provenienza."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.