Valeria Graci: il dolore dietro il sorriso

Valeria Graci

Valeria Graci conduce quelle brave ragazze su Raiuno, il programma estivo che va in onda la mattina dalle 10 alle 11. Collaborano anche con lei: Arianna Ciampoli, Veronica Maya, Mariolina Simone e Savino Zaba. Si tratta di un trampolino di debutto sulla rete ammiraglia Rai per la comica. Valeria Graci, attrice umorista affronta i suoi problemi con il sorriso sulle labbra, lanciata da Zelig nel 2001 in coppia con Katia Follesa. In un’intervista rilasciata al settimanale DiPiù, l’attrice ha confessato a Monica Setta:

“Ho due protesi alle orecchie perché dopo il parto ho iniziato a sentire sempre meno, avrei perso l’udito nel giro di pochi mesi. Mi sono operata e ora sto bene”.

Valeria Graci ha scoperto di avere un peggioramento all’orecchio che l’avrebbe portata alla sordità. Inoltre, dopo la gravidanza ha dovuto smettere di lavorare per un breve periodo a causa di un ipertiroidismo.

Valeria Graci: “Stavo perdendo l’udito”

Valeria Graci ha un figlio, Pierluigi, di 6 anni e mezzo e un compagno, Simon. L’attrice cerca in tutti i modi che il figlio avverta una famiglia unita attorno a sé. Una situazione che a lei è mancata molto a causa della separazione dei suoi genitori, quando non aveva neache un anno. Infatti, l’assenza della figura paterna ha lasciato un vuoto incolmabile nella sua vita, è anche per questo motivo che va dallo psicologo da alcuni anni. La conduttrice di Quelle brave ragazze, nonostante i vari problemi di salute, due protesi alle orecchie e l’ipertiroidismo, non ha mai perso il suo meraviglioso sorriso. È una mamma e compagna felice fa un lavoro che le piace e si sente molto fortunata. Ha mosso i suoi primi passi accanto a un mostro sacro della Tv, Paolo Limiti, scomparso di recente, ma la sua carriera è decollata con la partecipazione a Zelig, poi a Colorado e Striscia la notizia. Valeria Graci, dopo la sua passata carriera alla Mediaset, conduce Quelle brave ragazze su rai uno. Questa è per lei una grande occasione per la sua vita!

Be the first to comment on "Valeria Graci: il dolore dietro il sorriso"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.