Separarsi dal neonato dopo il parto è un trauma per la mamma

trauma post-partum

Rooming in

trauma post-partumIl rooming-in è una pratica ospedaliera, che è stata consolidata da forti Evidenze Scientifiche presenti in Letteratura; La quale prevede la presenza del neonato e della mamma nella medesima stanza, dopo il parto. La parola rooming-in viene dall’inglese e significa “stare insieme in una stanza“, e che quindi il piccolo non venga spostato al Nido, insieme agli altri neonati.

L’idea che mamma e il piccolo passino il maggior tempo possibile insieme dipende dai benefici che entrambi possono avere dalla reciproca presenza. Infatti, il piccolo dopo la nascita entra in contatto con la vita extra uterina, e si adatta meglio se continua ad avere la sua mamma vicino (esogestazione); Mentre la mamma, ha la possibilità di proteggere e curare il proprio bambino, poiché percepisce la separazione come un trauma.

Il trauma della separazione senza il rooming-in

I motivi per cui il rooming-in non è realizzato possono essere numerosi ad esempio ci sono le condizioni di salute non ottimali della mamma, del neonato, o di tutte e due. Eppure, può dipendere, dalla mancata realizzazione di questa pratica poiché le politiche ospedaliere non la prevedono. Tutto ciò può avvenire per la carenza di personale e risorse materiali che spinge a vigilare i neonati tutti insieme nella stessa stanza.

La separazione della mamma dal neonato è un’imposizione del regime sanitario, che però si giustifica nel volere assicurare alla coppia il bisogno di riposo.

La separazione è un trauma?

Secondo l’esperienza di varie mamme separarsi dal piccolo dopo la nascita è un trauma; ed è quindi normale che sia la donna che il neonato sentano la necessità di stare vicini per consolidare un rapporto profondo, nato durante i 9 mesi di gravidanza.

L’esogestazione, ovvero la gestazione esterna, è importante tanto quanto quella interna. Il piccolo cresce e si adatta meglio se è coccolato dai suoi genitori, di cui riconosce le voci, gli odori e il calore.

Inoltre, l’allontanamento forzato ostacola non solo il contatto con la mamma ma anche, e soprattutto, l’allattamento materno, che ad oggi è il solo e unico metodo valido e salutare per alimentare un neonato.

Be the first to comment on "Separarsi dal neonato dopo il parto è un trauma per la mamma"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.