Australia: violentano bimba di 6 anni. Assolti: “Hanno solo 12 anni, non possono capire”

Jeffrey Hogg

Ha fatto molto discutere la sentenza di un giudice australiano riguardo al caso di violenza sessuale che vedeva imputati due minori di 12 anni: “Sono troppo giovani per conoscere la differenza tra il bene e il male”.

Jeffrey HoggDue ragazzini di 12 anni che sono stati accusati di aver violentato una bimba di sei in una scuola primaria di Perth non saranno incriminati poiché la corte ha decretato che sono entrambi “troppo giovani per capire che quello che facevano era sbagliato”. Come scrivono i media australiani, il magistrato Jeffrey Hogg ha respinto due accuse di abuso sessuale nei confronti dei due ragazzi e ha ordinato alla polizia di pagarle migliaia di dollari in spese giudiziarie.

Quando ha rifiutato le accuse, Hogg ha fatto riferimento a una recente sentenza dell’Alta Corte in cui un bimbo di 11 anni non è stato accusato di violenza sessuale nei confronti del fratello minore questo perchè l’accusa non è stata in grado di dimostrato che il baby-imputato fosse capace di comprendere la “morale sbagliata” del suo comportamento. Il giudice Jeffrey Hogg ha deciso che la polizia dovrà pagare una somma di oltre 20mila dollari per coprire le spese giudiziarie ai due ragazzini, che ora hanno 13 anni. Tutti e due si sono dichiarati non colpevoli dell’aggressione sessuale nei confronti della piccola, l’atto sarebbe avvenuto all’interno dei bagni della scuola e si sarebbe ripetuto per 3 volte, tra le 8.00 del 24 giugno e le 16 del 1° luglio 2016. Era stata la stessa vittima a riferire tutto ai genitori; il Dipartimento dell’istruzione aveva quindi inoltre la denuncia alla polizia.

La polizia ha realizzato un’indagine di due settimane prima di mettere in arresto i ragazzini alla stazione di polizia di Chatswood nel settembre dell’anno passato. Ma il giudice Hogg ha evidenziato che, secondo il principio giuridico del “doli incapax”, i ragazzi sotto i quattordici anni sono troppo giovani per conoscere la differenza tra il bene e il male.

Be the first to comment on "Australia: violentano bimba di 6 anni. Assolti: “Hanno solo 12 anni, non possono capire”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.