Usa: bimba di 15 giorni trovata morta in una borsa da viaggio, fermato il padre

Caliyah

Caliyah McNabb aveva solo 15 giorni di vita. Sabato sera è scomparsa da casa sua, a Newton (Georgia). Il giorno dopo è stata ritrovata morta con un “grave trauma alla testa” all’interno di un parco. Il padre è stato arrestato.

La polizia americana sta indagando sull’inspiegabile morte di una bambina di soli 15 giorni, Caliyah McNabb, ritrovata senza vita nella giornata di domenica in una zona boscosa della Georgia, negli Stati Uniti d’America. La CBS ha rivelato che il suo corpicino si trovava all’interno di una borsa. Secondo l’autopsia la piccola sarebbe venuta a mancare per un grave trauma alla testa. Il coroner della contea di Newton, Tommy Davis, non ha dubbi, si tratta di un omicidio.

CaliyahCaliyah era sparita sabato sera, erano stati i genitori della piccola a denunciare la scomparsa. “L’abbiamo messa a letto nella sua stanzetta che condivide con la sorella di due anni. Ma quando siamo andati a vedere se tutto andava bene, intorno alle 22, non era più lì” hanno affermato. La comunità locale di Newton si è subito data da fare per ritrovare la bambina. Sfortunatamente i resti della neonata sono stati ritrovati il giorno successivo dalla scomparsa all’interno dell’Eagle Pointe Mobile Home Park. La madre è stata nuovamente interrogata dalla polizia prima di essere scagionata da ogni accusa, mentre il padre, identificato come Christopher McNabb, è stato messo sotto arresto. Infatti, il ragazzo 27enne sarebbe fuggito dopo aver saputo che il corpo della figlioletta era stato rinvenuto. Inoltre in base ad una testimonianza, l’uomo sembrava particolarmente agitato durante la ricerca della figlia. “Ripeteva continuamente: ‘hanno rapito la mia bambina, non sono stato io’” ha fatto sapere una dipendente di una stazione di servizio sulla Highway 36.

Il nonno della bimba, Tim, ha ricordato la sua nipotina con parole molto dolci ed emozionanti: “Mia figlia doveva nutrirla ogni due ore, cambiare i suoi pannolini, la sua testa era delle dimensioni di una palla da tennis, era così piccola. Dal momento in cui è venuta al mondo, abbiamo avuto occhi solo per lei. Ora quest’amore è distrutto. Fa male così, niente sarà mai come prima”, ha affermato Tim. “I bambini di 15 giorni non vanno in giro da soli” ha dichiarato lo sceriffo Keith Crum. “Se prima parlavamo di scomparsa di minore, ma trattiamo un potenziale omicidio e un rapimento”, ha, infine, concluso.

Be the first to comment on "Usa: bimba di 15 giorni trovata morta in una borsa da viaggio, fermato il padre"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.