Denise Pipitone è ancora viva: nuova segnalazione sulla bambina

Denise Pipitone

La storia di Denise Pipitone è una di quelle che ha maggiormente emozionato e sconvolto l’Italia. La piccola Denise è scomparsa quando aveva solo 4 anni da Mazara del Vallo, in Sicilia. Era il 2004 quando la bambina si è dissolta nel nulla, senza lasciare alcuna traccia. In questi anni sono state moltissime le segnalazioni giunte sulla bimba, ma nonostante ciò nessuna ha portato alla risoluzione del caso. Oggi però la vicenda di Denise sembra riaprirsi con una nuova sorprendente pista. Alla redazione di ‘Chi l’ha visto?’, il famoso programma che si occupa di persone scomparse, è giunta la foto di una ragazza che assomiglia alla ricostruzione fatta dai Ris di come sarebbe Denise oggi.

Denise Pipitone ultime notizie: la nuova foto della bambina

Denise PipitoneLa foto inviata alla redazione è davvero sconvolgente: la ragazza in questione somiglia davvero tantissimo a come sarebbe, in base alle ricostruzioni, Denise oggi.

Tante altre volte sono arrivate agli inquirenti segnalazioni su Denise, che purtroppo non hanno mai condotto al ritrovamento della bambina scomparsa. Forse anche questa volta si potrebbe trattare di qualche mitomane.

Ad aprile è terminato il processo contro la sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi. La ragazza, che era accusata per la scomparsa della sorellina, è stata assolta in Cassazione. Insieme a lei è stato assolto anche il suo ex fidanzato Gaspare Ghaleb. I due all’epoca stavano insieme ed entrambi erano stati indagati per la scomparsa della piccola Denise.

Denise Pipitone storia: com’è scomparsa la bambina

La piccola è sparita il 1 settembre 2004. Denise stava giocando in strada, davanti la porta di casa, e Piera, la mamma, si trovava all’interno dell’abitazione per scolare la pasta. Però, quando è uscita a chiamare Denise per il pranzo, la bambina era scomparsa. In questi anni la mamma della piccola Denise ha continuato a cercare sua figlia, malgrado tutto.

Be the first to comment on "Denise Pipitone è ancora viva: nuova segnalazione sulla bambina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.