La madre crede che sua figlia sia morta nell’incendio – ma poi scopre quello che ha fatto il cane

Viviana

VivianaSe avete o avete avuto un cane, saprete già quanto siano animali incredibilmente amabili e fedeli. Sono rare le persone buone come i cani ed è proprio grazie a questi straordinari animali a quattro zampe che molti uomini e donne sono ancora vivi oggi. Ne è l’esempio la famiglia Poremski che, dopo quello che ha vissuto, sa bene di cosa stiamo parlando.

Erika Poremski era andata alla sua automobile quando si è accorta che la sua casa era in fiamme. Ha provato a lanciarsi verso la casa per tentare di salvare sua figlia di otto mesi, Viviana, ma non è riuscita a passare attraverso quel muro fatto di fiamme. I vicini sono arrivati immediatamente davanti alla casa e anche loro hanno provato ad entrare per salvare la bimba, ma non c’è stato nulla da fare: non riuscivano proprio ad entrare.

VivianaPer fortuna, il cane della famiglia, Polo aveva capito che qualcosa non andava. Infatti, era rimasto per tutta la durata dell’incendio vicino a Viviana. I vigili del fuoco quando sono entrati per tirare fuori la bambina l’hanno trovato sdraiato sopra Viviana: l’ha protetta dalle fiamme con il suo piccolo corpo.

Viviana ha riportato ustioni sul 19% del corpo, ma è sopravvissuta e questo grazie al meraviglioso gesto di Polo, che si è sacrificato per lei. Purtroppo però, il cane aveva subito gravi danni ed è morto poco dopo essere stato tirato fuori dai pompieri.

Polo è morto da grande eroe sacrificando la propria vita per salvare quella del membro della famiglia che considerava più vulnerabile. Dopo che è stata portata in salvo Viviana è stata ricoverata in ospedale e, per fortuna, ha superato questo terribile incidente.

Ora, su GoFundMe è iniziata una raccolta per aiutare la famiglia Poremski a riprendersi dopo l’agghiacciante incendio. Nessuna somma al mondo potrà mai restituirgli il piccolo grande Polo, ma senza di lui Viviana oggi probabilmente non sarebbe ancora viva…

Be the first to comment on "La madre crede che sua figlia sia morta nell’incendio – ma poi scopre quello che ha fatto il cane"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.