Una mamma che ha subito numerosi aborti spontanei rimane miracolosamente incinta ma riceve una brutta notizia.

0
16
Amy Cupit

Amy Cupit e suo marito Mike si sono sposati nel 2009 e nel giro di un anno hanno provato ad avere un figlio: “Quando abbiamo iniziato sono rimasta subito incinta”. Purtroppo la donna ha avuto un aborto spontaneo alla 6° settimana, nonostante ciò il medico le ha consigliato di riprovare al successivo ciclo mestruale.

Amy rimane di nuovo incinta, ma purtroppo perde il bambino, questo si ripete per altre 5 volte: “Ormai mi ero abituata ad andare in bagno e vedere del sangue. Mi si spezzava il cuore”.

Sucessivamente, nel 2011 rimane incinta di Ruby ma nello stesso periodo la donna fa un pap test il cui risultato mostra la presenza di cellule anomale:ho saputo che c’era qualcosa che non andava perché vedevo che stavano arrivando molti dottori”.

Una settimana dopo le hanno comunicato che aveva un cancro alla cervice e di essere incinta di 8 settimane: “Non riuscivo a credere di essere incinta e contemporaneamene di dover combattere per la mia vita”.

Purtroppo la donna è stata messa davanti a due terribili scelte: terminare la gravidanza ed essere operata o proseguire la gravidanza con la consapevolezza che il tumore sarebbe aumentato.

“Entrambe erano scelte orribili. Quando io e mio marito abbiamo scoperto cosa avremmo dovuto fare non riuscivamo a crederci. Non eravamo mai riusciti a portare avanti un bimbo così a lungo e poi ci hanno detto che avevo il cancro.”

Per fortuna i dottori riescono a toglierle il tumore senza interrompere la gravidanza: giunta a 39 settimane i medici volevano indurle il parto, ma c’erano altre difficoltà all’orizzone: Amy aveva una stenosi della cervice, così la donna non ha potuto avere un parto naturale, ma un cesareo.

Amy Cupit

Amy ha dato alla luce una bimba sana: “Eravamo deliziati. Ruby era il nostro miracolo”.

Purtroppo due settimane dopo la mamma ha cominciato a sentirsi male, la sua cervice aveva riempito l’utero di sangue e pus che l’ha portata ad affrontare un’isterectomia. La donna non potrà più avere figli, ma la coppia non si è arresa e nel 2016 ha adottato un bimbo: Tommy.

 “L’esperienza della diagnosi del cancro mi ha fatto apprezzare la vita. Non dò più le cose per scontate e sono contenta che il mio cancro sia stato preso in tempo per successivi trattamenti”.

“Il mio unico sogno è che tutte le donne che possono fare il pap test colgano l’occasione. La mia storia sarebbe stata diversa se non l’avessi fatto” dichiara Amy sul Daily Mail.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here